METAMORFOSI del cinema giapponese

metamorfosiIn un mondo tecnologico e multimediale come il nostro, il cinema viene sempre più spesso fruito per mezzo del computer. Tutto (o quasi) è ormai immediatamente visibile e commentabile. Una volta essere appassionati di cinema non commerciale o comunque non “made in Usa” non era facile.

Personalmente, il cinema orientale (nelle sue svariate sfaccettature) mi ha sempre affascinato. E recuperare titoli giapponesi, hongkonghesi o coreani era il mio cruccio. Ora, film che solo 10-15 anni fa bisognava fare arzigogolate ricerche prima di poterli recuperare (e vedere) attraverso una sbiadita vhs con sottotitoli in inglese che escono per metà dall’inquadratura, sono disponibili nel tempo di un download o di un caricamento streaming.

Seguendo questo inevitabile processo, Maria Roberta Novielli (docente di cinema e letteratura giapponese all’Università Ca’ Foscari di Venezia e già autrice di uno dei capisaldi della saggistica cinefila dell”estremo oriente, e cioè l’imprescindibile Storia del cinema giapponese) ha deciso di pubblicare online il proprio nuovo lavoro. Una scelta sicuramente al passo con i tempi ma ugualmente coraggiosa, vista la situazione non proprio rosea del mondo editoriale italiano.

Trattasi di METAMORFOSI – Schegge di violenza nel nuovo cinema giapponese <— da questo link è possibile scaricare gratuitamente il pdf del libro scritto dalla Novielli con prefazione di Tsukamoto Shinya.

Per gli amanti delle edizioni cartacee, il libro è uscito anche in maniera “tradizionale”, edito dalla Epika Edizioni.

Una lettura consigliata per chi desidera approfondire alcuni temi legati alla diffusione di certo cinema giapponese in Occidente (anche qui in Italia) e per chi vuole avere uno sguardo critico sulle opere di alcuni dei maggiori (e controversi) autori giapponesi contemporanei, da Miike TakashiKurosawa Kiyoshi, da Tsukamoto ShinyaNakata HideoSion Sono.

Buona lettura!

Annunci

2 pensieri su “METAMORFOSI del cinema giapponese

  1. ciao curiositizen. scopro ora questo tuo sito, molto accogliente e pieno d’indicazioni interessanti. non posso non ringraziarti per questo libro della novielli, e anche per la locandina disegnata de il lungo addio, film stupendo.
    ciao e alla prossima.

  2. grazie a te per essere passato a trovarmi… avendo creato il blog da poco ho bisogno di qualche visita & commento 😉 alla prossima, ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...