FEFF: previsioni e speranze

A pochi giorni dall’inizio del festival è finalmente uscita la schedule e, calendario alla mano, ecco i film che forse (salvo cambiamenti dell’ultima ora o pranzi & cene che si protrarranno più del previsto) dovrei riuscire a vedere.

Thermae Romae, tratto dall’omonimo esilarante manga
Moby Dick, thriller/action coreano
Romancing in thin air, melodramma montano firmato Johnnie To
The great magician, con Tony Leung prestigiatore
Song of silence, film corale cinese (il cui cast sarà presente a Udine quasi in toto)
The Egoists, dramma on-the-road dal regista di The Lightning Tree (Hiroki Ryuichi)

+  qualche coreano anni ’70 della retrospettiva “Il decennio oscuro“.

Tutto sommato niente male per due giorni e mezzo di permanenza. Peccato solo di non riuscire a vedere River di Ryuichi Hiroki e One Mile Above di Jiayi Du. Ma tant’è.

Al ritorno, breve resoconto con le avventure e disavventure dei nostri… to be continued

Annunci

Un pensiero su “FEFF: previsioni e speranze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...